Il Tricking identifica gli elementi acrobatici freestyle di diverse discipline. Le più comuni sono: Arti Marziali, Breakdance, Capoeira, Cheerleading, Acrobatica, Calisthenics, Slackline, Parkour…

Nella sua variante più nota Martial Arts Tricking consiste in combinazioni collegate di calci volanti (prevalentemente provenienti da Taekwondo, Viet Vo Dao, Wushu…) e salti acrobatici.

I più famosi Trick conosciuti sono:

Backflip
✔ 
Cork
✔ 
Frontflip
✔ 
Butterfly twist
✔ 
Flashkick
✔ 
Double leg
✔ 
Moon kick
✔ 
Gainer, ecc.

Oltre a questi, una parte considerevole del Tricking è costituita dalle Powermove e dai cosiddetti Set up:

Thomas Flares
Gumbi
✔ Raiz
✔ Scoot
✔ Air flare/Air track
J-step…

L’allenamento garantisce lo sviluppo della totalità delle capacità fisiche, facendo del Tricking una disciplina completa, anche grazie al background sportivo da cui questa è nata.

A partire dagli anni ’60 specialmente nel Taekwondo si è sempre di più cercata l’esecuzione di gesti tecnici spettacolari e complessi.

Tuttavia solo con l’avvento di internet e di YouTube la disciplina ha cominciato a farsi conoscere, grazie agli entusiasmanti video degli atleti e dei loro trick.

Ad oggi la disciplina coinvolge milioni di Tricker in tutto il mondo che spesso si ritrovano in gathering di aggregazione, su scala sia locale che mondiale, facendo conoscere questa particolare disciplina ad un numero sempre maggiore di persone.